logo4settori

 

NEWS

ASSOCIAZIONI

 

 

Indennità collaboratori Sportivi

Indennità di 600 euro per i collaboratori sportivi senza partita IVA

L’indennità di 600 euro per i collaboratori sportivi senza Partita IVA è prevista dall’art.96 del D.L. 17 marzo 2020 del Decreto Cura Italia e consiste nell’estensione della misura di sostegno riconosciuta ai liberi professionisti titolari di partita IVA, ai CO CO CO, anche ai rapporti di collaborazione di cui all’art.67 comma I lett.m) TUIR.
All’art.27 del Decreto, anche per i collaboratori sportivi si parte con il riconoscimento dell’indennità dal mese di marzo.

La procedura che è ben spiegata e che consigliamo di leggere con molta attenzione prevede tre fasi:

  • la prenotazione: per prenotarsi è necessario inviare un SMS al numero 3399940875 con il proprio Codice Fiscale al numero che sarà disponibile da martedì 7 aprile sul sito di sport e salute. Dopo aver inviato l’SMS, si riceverà un codice di prenotazione e l’indicazione del giorno e della fascia oraria in cui sarà possibile compilare la domanda sulla piattaforma;
  • l’accreditamento: per accreditarsi è necessario disporre di un proprio indirizzo mail, del proprio Codice Fiscale e del codice di prenotazione ricevuto a seguito dell’invio dell’SMS;
  • la compilazione e l’invio della domanda: subito dopo l’accreditamento, sarà possibile accedere alla piattaforma, compilare la domanda, allegare i documenti e procedere con l’invio.

Tra i Documenti richiesti per comprovare il rapporto di collaborazione preesistente, dovrà essere presentata una Lettera di Incarico in mancanza di un bonifico o una ricevuta che attesti il pagamento dell'istruttore nel mese di febbraio 2020.

L’indennità verrà riconosciuta da Sport e Salute s.p.a..

 

La domanda dovrà essere compilata esclusivamente attraverso la piattaforma informatica che sarà attiva dalle ore 14:00 di martedì 7 aprile sul sito di Sport e Salute.

AGGIORNAMENTO DELLE 22.00 del 7 APRILE 2020

Implementiamo le procedure per la richiesta del contributo di Euro 600,00 con le seguenti istruzioni inquanto il sistema richiede le seguenti informazioni da fornire in modo preciso:

  • indicare il tipo di Ente dal quale si sono ricevuti i pagamenti: ASD/SSD;
  • indicare il Codice Fiscale dell' ASD/SSD dalla quale si sono ricevuti i pagamenti;
  • numero tessera associativa dell'istruttore rilasciata dell'ente di appartenenza del sodalizio che paga le indennità;
  • tipologia di collaborazione (si deve scegliere un voce dal menu a tendina): 1) Allenatore, tecnico, istruttore (specificando successivamente lo Sport presente nell'elenco CONI e la disciplina, esempio: SPORT Ginnastica - DISCIPLINA Ginnastica per tutti o Ginnastica aerobica o Ginnastica finalizzata alla salute ed al fitness; oppure SPORT Body Building - DISCIPLINA Body Building; oppure SPORT Danza Sportiva - DISCIPLINA Danze Internazionali (Danze Caraibiche) 2) oppure, nel caso di qualifica non istruttore scegliere la qualifica che più si avvicina alla reale mansione esercitata scegliendo dal menù a tendina.
  • data inizio del rapporto di collaborazione (esempio 01.01.2020), o nel caso abbiate stilato una lettera d'incarico fa fede la data della lettera d'incarico;
  • data fine del rapporto di collaborazione (consigliabile 31.12.2020);
  • importo medio mensile da percepire nell'anno 2020 (basarsi sulla lettara di incarico o sul totale delle certificazioni uniche relative all'anno 2019 senza superare i 10.000 euro);
  • totale importo indennità percepite nel 2019, risultante dalle Certificazioni Uniche ricevute dalle ASD e SSD che hanno effettuato i pagamenti all'istruttore;
  • Titolo di studio;
  • Abilitazione professionale in ambito sportivo (si prevede che il richiedente possa essere in possesso di un attestato idoneo, comunque si tratta di un'autodichiarazione)
  • copia documento identità e codice fiscale del collaboratore;
  • IBAN del collaboratore. 
GUIDA ALLA PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA

E' stata pubblicata la GUIDA ALLA PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA (DA LEGGERE ATTENTAMENTE).

ALLEGATI IMPORTANTI:

SPORT E SALUTE PAGINA CON LE SPIEGAZIONI DELLA PROCEDURA DI RICHIESTA
(DA LEGGERE ATTENTAMENTE) - (il browser google chrome, al momento, ci pare non apra in modo corretto la pagina consigliamo l'uso di altro browser)

 

- GUIDA ALLA PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA
(DA LEGGERE ATTENTAMENTE)

 

LE DOMANDE E LE RISPOSTE DI SPORT E SALUTE
(DA LEGGERE ATTENTAMENTE TUTTO CON PARTICOLARE ATTENZIONE ALLE DOMANDE 35 E 36)

 

- MODELLO DI LETTERA DI INCARICO
(NEL CASO MANCHI IL BONIFICO LA RICEVUTA DI FEBBRAIO 2020)

 

- GUIDA ALLA SCANSIONE DEI DOCUMENTI

 

- DECRETO

 

----- | -----

 

Le misure per i collaboratori sportivi titolari di partita IVA

L’indennità di 600 euro per il mese di marzo è prevista anche per i liberi professionisti titolari di partita iva. L’indennità verrà erogata da INPS e non concorre alla formazione del reddito.

L’art.27 del Decreto per i titolari di partita iva iscritti alla Gestione separata INPS ( di cui all’articolo 2, comma 26, della legge 8 agosto 1995, n. 33), richiede le seguenti condizioni :

  • che la partita iva sia attiva alla data del 23 febbraio 2020
  • che il libero professionista non sia titolare di pensione
  • che il libero professionista non sia iscritto ad altre forme previdenziali obbligatorie

Per approfondimenti relativi alle altre tematiche riportate nel Decreto Cura Italia, vi invitiamo a consultare quanto riporta Fiscosport, secondo noi l’unica fonte credibile ed affidabile di informazioni, relative al nostro settore (diffidate totalmente delle altre innumerevoli notizie riportate dai social e nei vari siti internet, a parte naturalmente la Gazzetta Ufficiale).

Anche Fiscosport, comunque, è in attesa delle procedure ufficiali, per cui riporta delle considerazioni e delle interpretazioni operative (la loro interpretazione sulle modalità di erogazione dei 600 Euro ai collaboratori sportivi, non ci trova ad esempio d’accordo, in quanto noi pensiamo e speriamo, che tale somma andrà, su presentazione di autodichiarazione a Sport e Salute Spa, praticamente a tutti coloro che non percepiscono altri redditi e che ne facciano richiesta, ovviamente sotto totale responsabilità in merito alle dichiarazioni rilasciate).

Ogni ipotesi di modalità operativa presente su questo sito e nei sito di Fiscosport, dovrà essere comunque confermata dalla fonte governativa ufficiale.

http://www.fiscosport.it/editoriale/approfondimenti/approfondimenti/5645/il-decreto-cura-italia-le-misure-di-interesse-per-il-mondo-sportivo-dilettantistico

Appena avremo altre informazioni ufficiali, aggiorneremo in tempo reale questa sezione.

 

 

 

Letto 735 volte

4Settori dal 1995 segue le associazioni partendo dalla costituzione, passando per l'affiliazione ed il tesseramento, e gestendo la contabilità.

Da qualche anno, attraverso il gestionale 4gest, abbiamo implementato i servizi rendendo più semplice ed efficace la vita associativa dei sodalizi affiliati.

 

Browser Compatibili    
Ottimizzato per questi Browser     Certificatore